18 maggio 2006

^Gruppi^


Stasera è riiniziato lucignolo e piu' precisamente c'è ora in tv.
Parlano delle bande ... di prove da superare per entrarci ecc ... gia' perchè essere in un branco ti fa sentire forse accettato forse forte , protetto ... oppure semplicemente è un insieme di delinquenti e basta senza troppe spiegazioni!
Anche io da ragazzina avevo il mio gruppetto di persone, si era circa una ventina tutti piu' o meno coetanei ... si faceva praticamente tutto insieme ... e difficilmente qualcuno al di fuori poteva entrarne a far parte stavamo bene tra noi e non c'era spazio per altri
Come in tutti i gruppi c'erano i personaggi ben definiti, il bello del gruppo che cambiava ragazzina sempre e che tutte volevano, c'era il racconta palle che si faceva bello raccontando storie improbabili e che nemmeno lui ci credeva, c'era quello furbo o ganzo, come si diceva una volta, lui era quello che fumava che andava contro le regole ... poi in estate pero' il gruppetto subiva diverse mutazioni perchè a noi si aggiungevano "gli estivi" quelli che avevano la casa al mare e quindi venivan a passare l'estate da noi ... logicamente le donne non erano molto ben volute perchè venivano a portarci via i "nostri uomini".
Ricordo di una tipa di Milano che sembrava tutto lei avra' avuto 15/16 anni ma pareva averne 30/35 be' lei veniva dalla citta' mica dal paesotto come noi, si truccava parlava di discoteche si vestiva (poco a dire il vero) con abitini attillati e portava tacchi ma la cosa peggiore faceva gli occhi dolci e baciava (che allora baciare era la cosa piu' "grave" che si potesse fare a quell'eta') quasi tutti quelli del gruppetto!
Di donne eravamo poche forse tre o quattro ... io all'epoca ero la fidanzatina dell'amico di quello ganzo che simpaticamente veniva chiamato "legnoso" ehm si bellinoo ma altoooooo seccoooooooo tontoooooooo, del resto se non era tonto come faceva a stare con me?!
Io che fin da allora ero una ragazzina sveglissima ma di quelle proprio sveglie sveglie ci misi tre settimane a dargli il primo bacio ma be' mi faceva schifo l'idea cosi studiai un modo meno traumatico perchè accadesse .... in acqua, si perchè l'acqua cmq amortizzava il tutto quindi sta' cosa viscida nella mia bocca la sentivo meno ... gia' non ho vissuto benissimo sta' cosa ... ma poi pero' son migliorata ... siam passati a baciarci anche fuori dall'acqua ... che bello ripensare a queste cose ... siam stati insieme nove mesi e lui mi lascio' dicendo "carmen mi piace la giovanna ti spiace se domenica ci vado ?" Be' che era tonto l'avevo gia detto ma chiedere alla tua "fidanzata" se puoi andare (baciare) un'altra è proprio da idioti! quantooo mi piaceva !!!!
Devo dedurre che in questi gg torno spesso indietro nel tempo con i pensieri ... sara' l'eta' o un principio di demenza senile?

8 commenti:

Iniquo ha detto...

La seconda che hai detto.

velenero ha detto...

anch'io sono cresciuto in una cittadina di mare e avevo un gruppo simile al tuo (milanesi compresi)...

Lario3 ha detto...

La famosa legge di Dio... sì, ne ho sentito parlare. Condivido il tuo pensiero su !Quello coi baffi dei ricchi e poveri" ;-)
BACI!!!

Lario3 ha detto...

Certo: sei inconfondibile. Bello il micio. BACIO!!!

BloggoIntestinale ha detto...

iniquo mi ha preceduto ;-)

Brucio ha detto...

Mha,guarda il piccioncino sta bene. Ma è la cosa più brutta che esista. Dicono porti fortuna però.

Dave ha detto...

Beh io invece oltre che tonto ero anche mooolto sicuro di me...la mia frase più ricorrente era "ti vuoi mettere con me? No eh?"

Carmen ha detto...

@Dave pero' eri molto avanti ti facevi le domande e ti davi anche le risposte ... ma complimenti per l'intraprendenza io anche se uno mi piaceva da impazzire parlavo e non lo facevo nemmeno se ero corrisposta .. chi dei due era messo peggio? :)))