03 luglio 2006

^Piccole riflessioni^


Guardando la gente che vive nel deserto che vive in capanne vieni immediatamente colto da un senso di tristezza per loro, per il loro modo di vivere per cio’ che non hanno e che non conoscono poi se invece ti fermi a riflettere un attimo siamo noi che Arriviamo da un altro tempo e portiamo il nostro sapore, i nostri sguardi, la nostra tecnologia, la nostra fretta e le nostre ansie.

L’impatto è fortissimo. Arriviamo dal tutto e sbarchiamo nel nulla. Dove i contatori delle nostre abitudini all’improvviso si azzerano.
Al loro posto si crea una sostanza che si accomoda dentro di noi, LA PACE.
Istinto, orientamento, capacita’di sopravvivenza, adattamento e possesso del nulla è invece cio’ che offrono loro e che cercano di trasmetterci


Ma non si sentono poveri, perché non conoscendo la ricchezza non avere termini di paragone non cercando l’oggetto materiale vivendo con cio’ che hanno non si sentono inferiori a nessuno.

Quindi viene da domandarsi se è la ricchezza che produce POVERTA’!

12 commenti:

gidibao ha detto...

Un unico appunto al tuo splendido post cara Carmen: il titolo!

Trovo che "Grandi riflessioni" sarebbe più indicato ;)

Non ho altre parole, solo un grazie per la "piccola" riflessione...

serena notte, un bacetto :)

sonia ha detto...

si è la ricchezza che produce la povertà dell'anima, che ci spegne il sorriso...

brava carmen bel post!
Un bacino

Pier ha detto...

Un post interessante, soprattutto nelle riflessioni finali.
E' tutto un gioco di scatole cinesi, ovunque vai c'è sempre qualcuno più povero e qualcuno più ricco di te, chi si accontenta per poco e chi non si accontanta per nulla...
La pace che dici tu per fortuna non si può comprare, è "solo" difficile da trovare...

velenero ha detto...

Mi collego al commento di gidibao e mi chiedo: se queste sono "piccole" riflessioni, cosa sei in grado di produrre se decidi di farne di "grandi"?

Francesco ha detto...

La ricchezza senza coscienza sicuramente si!

Iniquo ha detto...

Ehhhh... non ci sono più le mezze stagioni...

Lario3 ha detto...

Si sa che tardelli è cangiante ;-)
BACI!!!

Viola ha detto...

Bella riflessione Carmen. SOno migliori le persone povere. Sono più vive!

starly ha detto...

Siamo troppo portati a vedere le cose con i nostri occhi e relazionare tutto con la nostra vita, spesso non si riesce ad osservare una situazione solo per quella che è e relazionarla solo con se stessa. E'per questo che poi per giudicare una situazione felice o infelice ci si chiede se noi saremmo felici in quella situazione, e spesso le risposte che ne derivano non coincidono con la realtà dei fatti.

Buona giornata :*

Brucio ha detto...

Bel concetto,sempre importante. Pensiamoci quando esportiamo la nostra democrazia....

Lario3 ha detto...

Buon Natale mia cara :-)
BACIII!!!

yupswing ha detto...

Quindi viene da domandarsi quale sia la vera ricchezza...