28 novembre 2007

^Quando la sfiga ci vede benissimo^

Iniziando con il dire che questo post dovrebbe iniziare con qualche imprecazione o parolaccia o quel che sia pur di dare un senso piu' colorito e chiaro della carogna che sta crescendo sulle mie spalle (e la sento perfettamente ridere) e anche dell'ulcera ormai perforante.
In questo preciso istante sarei dovuta essere moltooooo lontano dal mio solito focolare domestico ma a quanto pare qualcosa è andato storto ... riassumo la sfacciata "fortuna" che mi ritrovo!
Avendo ancora molti giorni di ferie da fare (tutti ... sono molti si)decido di prendermi due settimane e la prima di queste partire per andare a trovare Mary (meglio conosciuta come "la mia fidanzata") giovedi sera prenoto i biglietti andata (martedi sera) e ritorno (sabato sera) sempre con la "fantastica" Marozzi (da oggi divenuta merdozzi).
Lunedi notte rientro da Milano dopo essere stata due giorni ad un corso e martedi mattina ripreparo la valigia ... non essendo la prima volta che predevo il pulman da pisa ero abbastanza sicura del tempo che ci avrei messo e imprevisti vari (maii sottovalutare gli imprevisti) parto con largo anticipo (donna previdente) e arrivo come indicato nel biglietto alla stazione di pisa e attendo poi un leggero dubbio mi attenaglia il pulma che solitamente è pieno stavolta non aveva nessuno ad aspettare l'arrivo mi guardo intorno IL NULLA controllo il biglietto "partenza stazione di pisa" poi pero' tra parentesi piccino leggo "pietrasantina" mi sorge un dubbio ... domando e mi dicono che "pietrasantina" è l'altra stazione dall'altra parte della citta' (logicamente non poteva essere altrimenti) quindi i miei 15 minuti di attesa son serviti solo a non farmi riuscire ad arrivare dall'altra parte della citta', ma porcaccia miseria che cosa ne so io che questi cambiano le stazioni di partenza eccchescrivesseroqualcosaalmeno, ma non demordo e non mi faccio prendere dal panico (solo dall'inizio dell'ulcera) chiamo la mia "fidanzata" per sapere quale altra fermata avrebbe fatto quel simpatico (molto ironica ) autobus .... Mi avvio verso Firenze ma logicamente sul biglietto per firenze non scrivono che la fermata è alla stazione di santa Maria Novella sarebbe troppol facile da trovare loro scrivono la vietta accanto sconosciutissima perchè infondo è li che si fermava il pulman inserisco i dati nel navigatore che come ho gia detto ogni tanto da un po' di numeri, tanto che secondo lui per arrivare a firenze dovevo passare dall'isola d'elba, ma tralasciando questo inutile dettaglio proseguo arrivando poi a Firenze con un buon anticipo e con la buona possibilita' di arrivare in tempo ma ... (c'è sempre un ma quando si è accompagnati a braccetto dalla sfiga) arrivati al centro di Firenze in prossimita' di questa famosa via (indicata dal navigatore come a 1,9km) iniziano una serie di lavori in corso che ti facevano girare come una trottola il navigatore è impazzito con tutte le sue "fare un'inversione a U appena possibile" oppure "sto ricalcolando la rotta" e tutto questo giusto il tempo per perdere anche questo pulman.
Ora la carogna si stava facendo un sacco di risate l'ulcera pulsava io che ero basita e dentro di me avevo gia recitato almeno tre rosari mi sono trovata costretta a tornare a casa
Ma mi han sempre detto che chi la dura la vince (quante stronzate dicono) e ci voglio credere quindi incrocio le dita (magari se lo fate pure voi mi fate un piacere) delle mani e dei piedi e ci riprovo stasera ma in ogni caso penso che la prossima settimana sia bene che IO e la mi carogna (che da oggi si chiama Giorgio) andremo a Lourds in girnocchio strisciando sui ceci.

13 commenti:

AndreA ha detto...

Ehm, mi sembra proprio sia un po' di sfiga... :-)

Dai, coraggio non ti abbattere!!
Un abbraccio, a presto! ;-)

CresceNet ha detto...

Oi, achei seu blog pelo google está bem interessante gostei desse post. Gostaria de falar sobre o CresceNet. O CresceNet é um provedor de internet discada que remunera seus usuários pelo tempo conectado. Exatamente isso que você leu, estão pagando para você conectar. O provedor paga 20 centavos por hora de conexão discada com ligação local para mais de 2100 cidades do Brasil. O CresceNet tem um acelerador de conexão, que deixa sua conexão até 10 vezes mais rápida. Quem utiliza banda larga pode lucrar também, basta se cadastrar no CresceNet e quando for dormir conectar por discada, é possível pagar a ADSL só com o dinheiro da discada. Nos horários de minuto único o gasto com telefone é mínimo e a remuneração do CresceNet generosa. Se você quiser linkar o Cresce.Net(www.provedorcrescenet.com) no seu blog eu ficaria agradecido, até mais e sucesso. If is possible add the CresceNet(www.provedorcrescenet.com) in your blogroll, I thank. Good bye friend.

krepa ha detto...

in bocca al lupo per stasera allora...

Baol ha detto...

Ma quindi vieni dalle mie parti? :)

orchideablu ha detto...

un pò sfortunella èèè?! Dai...spero che tu sia riuscita nell'impresa :-)

giadatea ha detto...

quando la sfiga si accanisce.... ma non sei solo, è un fenomeno ciclico che tocca tutti!

pOpale ha detto...

Spero che tu stia meglio :)

Mad Riot ha detto...

Beh, passare per l'isola d'Elba con la macchina è davvero impossibile!!!

UV Duss ha detto...

secondo lui per arrivare a firenze dovevo passare dall'isola d'elba ...ma il navigatore te lo ha dato la microsoft? :D

Comunque non ti preoccupare, poteva andare peggio e potevi imbatterti nello sciopero degli autotrasportatori che hanno bloccato tutte le autostrade e tangenziali d'Italia! :D

E ricorda che un UV è per sempr! :)

Clopin ha detto...

Con tutto il cuore che posso, ti auguro buone feste ed un anno ricco di belle sensazioni ed emozioni.

Clopin

AndreA ha detto...

Ciao!
Passo oltre che per salutarti, anche per augurarti Buon Natale!!

Un abbraccio!! :-)

Baol ha detto...

Auguri di Buon Natale Carmen!
Un abbraccio :*

Matteo L. ha detto...

Auguri di buon Natale e Felice 2008 da Matteo di TEO NEWS!!