12 novembre 2007


Noi che ci divertivamo anche facendo "Strega comanda color".

Noi che le femmine ci obbligavano a giocare a "Regina reginella" e a "Campana".

Noi che facevamo "Palla Avvelenata".

Noi che giocavamo regolare a "Ruba Bandiera".

Noi che non mancava neanche "dire fare baciare lettera testamento".

Noi che ci sentivamo ricchi se avevamo "Parco Della Vittoria e Viale Dei Giardini".

Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.

Noi che mettevamo le carte da gioco con le mollette sui raggi della bicicletta.

Noi che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.

Noi che "se ti faccio fare un giro con la bici nuova non devi cambiare le marce".

Noi che passavamo ore a cercare i buchi sulle camere d'aria mettendole in una bacinella.

Noi che ci sentivamo ingegneri quando riparavamo quei buchi col tip-top.

Noi che il Ciao si accendeva pedalando.

Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.

Noi che facevamo a gara a chi masticava più big babol contemporaneamente.

Noi che avevamo adottato gatti e cani randagi che non ci hanno mai attaccato

nessuna malattia mortale anche se dopo averli accarezzati ci mettevamo le dita in bocca.

Noi che quando starnutivi, nessuno chiamava l'ambulanza.

Noi che i termometri li rompevamo, e le palline di mercurio giravano per tutta casa.

Noi che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella..

Noi che se passavamo la palla al portiere coi piedi e lui la prendeva con le mani non era fallo.

Noi che giocavamo a "Indovina Chi?" anche se conoscevi tutti i personaggi a memoria.

Noi che giocavamo a Forza 4.

Noi che giocavamo a fiori frutta e città (e la città con la D era sempre Domodossola).

Noi che con le 500 lire di carta ci venivano 10 pacchetti di figurine.

Noi che ci mancavano sempre quattro figurine per finire l'album Panini (Uno era sempre ZOFF)

Noi che ci spaccavamo le dita per giocare a Subbuteo.

Noi che avevamo il "nascondiglio segreto" con il "passaggio segreto" e "la banda" di quartiere.

Noi che giocavamo per ore a "Merda" con le carte.

Noi che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la penna.

Noi che in TV guardavamo solo i cartoni animati.

Noi che avevamo i cartoni animati belli.!!

Noi che litigavamo su chi fosse più forte tra Goldrake e Mazinga (Goldrake, ovvio..)

Noi che guardavamo "La Casa Nella Prateria" anche se metteva tristezza.

Noi che abbiamo raccontato 1.500 volte la barzelletta del fantasma formaggino.

Noi che alla messa ridevamo di continuo.

Noi che si andava a messa se no erano legnate.

Noi che si bigiava a messa.

Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia.

Noi che non avevamo il cellulare per andare a parlare in privato sul terrazzo.

Noi che i messaggini li scrivevamo su dei pezzetti di carta da passare al compagno.

Noi che tiravamo con la bic le palline di carta "succhiate".

Noi che non avevamo nemmeno il telefono fisso in casa.

Noi che si andava in cabina a telefonare.

Noi che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto.

Noi che non era Natale se alla tv non vedevamo la pubblicità della Coca Cola con l'albero.

Noi che le palline di Natale erano di vetro e si rompevano.

Noi che al nostro compleanno invitavamo tutti, ma proprio tutti, i nostri compagni di classe.

Noi che facevamo il gioco della bottiglia tutti seduti per terra.

Noi che alle feste stavamo sempre col manico di scopa in mano.

Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:40 eravamo andati a dormire tardissimo.

Noi che guardavamo film dell'orrore anche se avevi paura.

Noi che giocavamo a calcio con le pigne.

Noi che le pigne ce le tiravamo pure.

Noi che suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.

Noi che nelle foto delle gite facevamo le corna e eravamo sempre sorridenti.

Noi che il bagno si poteva fare solo dopo le 4.

Noi che a scuola andavamo con cartelle da 2 quintali.

Noi che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta.

Noi che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli.

Noi che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.

Noi che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa ea il terrore.

Noi che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google.

Noi che internet non esisteva.

Noi che però sappiamo a memoria "Zoff Gentile Cabrini Oriali Collovati

Scirea Conti Tardelli Rossi Antognoni Graziani (allenatore Bearzot)".

Noi che "Disastro di Cernobyl" vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.

Noi che compravamo le uova sfuse, e la pizza alta un dito, con la carta del pane che si impregnava d'olio.

Noi che non sapevamo cos'era la morale, solo che era sempre quella.. fai merenda con Girella.

Noi che si poteva star fuori in bici il pomeriggio.

Noi che se andavi in strada non era così pericoloso.

Noi che però sapevamo che erano le 5 perchè stava per iniziare LA TV DEI RAGAZZI.

Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perchè c'era Happy Days.

Noi che il primo novembre era "Tutti i santi", mica Halloween.

Noi che ci riunivamo in un prato con la chitarra a cantar canzoni di Battisti, Baglioni e Bennato.

Noi che, guardando i bambini e gli adolescenti di oggi, rimaniamo delusi e amareggiati...

NOI CHE NON FAREMMO MAI CAMBIO !!!!!!

28 commenti:

Greta ha detto...

aahahah Domodossola! meraviglioso questo post! quanti ricordi!! sto ancora sorridendo, con un pizzico di malinconia...

Anonimo ha detto...

Noi...che Voi non ascoltate piu'....

Iniquo ha detto...

Mi sento vecchio marcio...

AndreA ha detto...

Ci puoi contare!! Quanti ricordi!!
Un abbraccio!! ;-)

orchideablu ha detto...

Bellissimo questo post...ed è tutto verooo...che nostalgia, che bei ricordi...le palline di mercurio...quante ne ho prese perchè ho rotto il termometro...però con le palline ci ho giocato un bel pò :-D
Cavoli, ma quanti anni saranno passati? cinque..sei...nooo? di più???

Mad Riot ha detto...

Tantissime di queste cose fanno parte anche del mio passato, alcune ancora resistono, ad esempio

- Quando giochiamo a calcetto il portiere può prendere il passaggio con le mani, se non è per perdere palesemente tempo.
- Le ultime figurine mancanti sono sempre portieri.
- Giocando a "Merda" ho perso anche troppo tempo ques'estate.
- Il gioco della bottiglia ancora è in uso, sempre per gli stessi subdoli scopi.
- Suonare i citofoni mi dà ancora un'ebbrezza unica...
- Anche io a guardare i ragazzini di oggi rimango amareggiato...

angioletto79 ha detto...

mamma mia Carmen quanti ricordi!!!!!!!!!

si si ... anch'io guardando i ragazzi di oggi ci rimango male!!

Greta ha detto...

Scusa Carmen, magari lo avresti sottolineato tu ma non resisto: @Iniquo, caro, tu SEI vecchio marcio...

Namor ha detto...

Verissimo... Non cambierei mai la nostra adolescenza fatta di quelle piccole grandi cose, che tu hai ricordato in questo bellissimo post, con quella fredda ed egoistica, della nuova generazione!
Ciao carmen ;-)

Carmen ha detto...

@Greta tanta malinconia ... e ogni cosa me la ricordo e ehm la farei ancora

@Anonimo ... se uno sa parlare si sa anche ascoltare

@Iniquo ... gia' che ti senti è qualcosa almeno non sei morto del tutto x_

@Andrea staremo invecchiando con tutti questi ricordi?

@Orchideablu nel mio caso direi piu' di 15 ma shhhh non si dice

@MadRiod sono contenta di essere cresciuta allora e non ora ... adesso pare non ci sia piu' il tempo per giocare

@Angioletto ricordo ancora quando bonolis presentava bim bum bam :D

@Namor la differenza con oggi è che noi giocavamo per tanto tantissimo tempo .. si cresceva piano (tranne iniquo che era gia vecchio)

AndreA ha detto...

Invecchiare fa parte "del gioco"...
eh,eh,eh...


Un abbraccio!!! ;-)

P.S. Il mio link è ancora al vecchio blog... :-)

Caramon ha detto...

anche io ke faccio parte dei "giovani" mi rendo conto di tante cose che non vanno..ma purtroppo è difficile ke le cose cambino..c'è troppa tv e poca genuinità nella nostra vita!
ciao e buona serata!

orchideablu ha detto...

eeee...pure nel mio caso...ma non si dice .... che vuoi che siaa... un dettaglio! :-)

Sotto ha detto...

che era una vera delizia la vita...

nostalgia!

Caramon ha detto...

ciao!
ti volevo chiedere, se ti va, dato che mi hai linkato, se potevi inserire un mio banner sullo "scambio link"...in questo modo ti metto anche in cima alla classifica che ho creato!
Per saperne di più vai su Scambio Link/Banner, oppure vai sulla home da me e clicca sul banner in alto a destra.
Grazie fammi sapere! ciao!!!

Cilions ha detto...

Si.... proprio Noi!

Skunk ha detto...

Ciao, passavo di qua, bellissimo questo post lo ho ripreso e citato sul mio blog a questo indirizzo, http://www.splinder.com/myblog/post/479426/14843282/yes

Buona Vita

Claudio ha detto...

ci sono anche io.
tranne per la musica di sottofondo, da me c'erano AC/DC e METALLICA.

e poi mancano anche

noi che arrivati a casa scaricati dalla corriera si mangiava in fretta e si filava in un parcheggio comunale in bicicletta su al paese attrezzato a campo di calcetto dove si giocava fino al calar del sole..

ma anche
noi che tornati a casa, mangiati, via di corsa al bar dove si giocava a briscola in cinque, i primi cinque giocavano dalle 2 alle 5 d'estate.. si...

emily forlini ha detto...

Ciao Carmen,
che tuffo nel passato!!! Una piacevole nostalgia e se potessi adesso un rapido salto nel passato lo farei volentieri...
a presto
emily

Laura ha detto...

Bello poter dire di essere stata una di quei bambini :)

Laura ha detto...

Bello poter dire di essere stata una di quei bambini :)

desaparecida ha detto...

era tanto che nn passavo di qua....e mi hai fatto fare un tuffo nel passato....le varie bande che facevo da bambina....l'unico termometro che ho rotto nn lo scordo +....a anche il mio ginocchio nn scorda + qlla caduta in bici...tra tutto hai omesso "noi che guardavamo i telefilm e le fiction nn esistevano nemmeno"Ah....qnti pensieri!
buona giornata

desaparecida ha detto...

era tanto che nn passavo di qua....e mi hai fatto fare un tuffo nel passato....le varie bande che facevo da bambina....l'unico termometro che ho rotto nn lo scordo +....a anche il mio ginocchio nn scorda + qlla caduta in bici...tra tutto hai omesso "noi che guardavamo i telefilm e le fiction nn esistevano nemmeno"Ah....qnti pensieri!
buona giornata

VibroDuss ha detto...

Nooooooooo, quanti ricordi!!! :) (lacrimuccia)

Ma questa rivistazione di 'NOI' è semplicemente fantastica! :D

Un Borghigiano Qualunque ha detto...

e no........mai cambio!

Vinz ha detto...

Già che belklo sto post tantissimi ricordi veramente!! Erano altri tempi e ci divertivamo con poco eheh Comunque era più forte Mazinga ehehe

G.Moeri-Moerandia ha detto...

Noi che compravamo le patatine con le sorprese montabili, e l'ultimo pezzo era rarissimo perchè bisognava continuare a comprare ... noi che c'era sempre il volgarone quando si giocava a "chi sono dove sono" ... noi che in cielo vedevamo le "lame rotanti" ... noi che ricordiamo con piacere le partitelle di calcio anche se in realtà non erano una gran cosa ... noi che la siglettina dell'Uomo Ragno l'abbiamo memorizzata per sempre senza sforzo ... che di musica avevamo la migliore tutta in una volta ... e che ricordiamo ancora che il quarto gol di Antognoni ad Italia-Brasile era valido ... e che dire delle cartelle e dei bambini e ragazzi di oggi? Bellissimo post, posso segnalarlo nel mio blog? L'indirizzo posso anche spamindicarlo qui, comunque sono tra i link di Lario3.
Saluti

ilbattelloebbro ha detto...

...impossibile non aggiungersi alla lista di chi ha commentato quest'irresistibile allegro e malinconico post!