07 settembre 2006

^Lesionismo?^


No ... oggi non è proprio giornata!
Mi sono persa in un baratro di pensieri e non ne trovo via di uscita!
Musica che non ascoltavo da tempo ... pagine e pagine scritte che non andavano lette ... pensieri pensieri pensieri ricordi pensieri ricordi pensieri .... non ne riesco ad uscirne per ora ... trovero' qualcosa per occupare la mente ... magari esco un po' .. ma non ne ho voglia ..
Ma io dico si puo' da un momento all'altro mentre uno scherza e parla di tutt'altro sentire una parola una sola che ti si spacca poi in testa e comincia a fare quel rumore sordo aprendo poi la scatoletta dei ricordi? possibile che non ricordo cosa ho mangiato a pranzo (forse perchè non ho mangiato :) ) ma ricordo ogni singola parole che mi è stata magari detta 3 anni fa?
Snobbare cio' che ci circonda ora non voler vedere piu' in la del nostro naso perchè cio' che si vedrebbe non interessa ma invece guardare ancora lontano km e km per riuscire a scorgere qualcosa che ormai è impercettibile invisibile troppo lontano perchè a occhio nudo si possa vedere!
Be mi consolo era un po' che non psicotaticavo un po' :)
Passera' ... com'è arrivato cosi' se ne andra' ...
Attendiamo!



Voglio un attimo che valga una vita intera!!!

14 commenti:

yupswing ha detto...

diciamo che nel mio piccolo penso di capire ciò di cui parli, e capisco anche gli psicopost...

ogni parola è superflua indi mi limito a dire che ti ascolto

Carmen ha detto...

@Yups penso che ci siano cose che non van dette ma altre che nn puoi farne a meno altrimenti ti senti di scoppiare cosi le scrivi anche se spesso si ci capisce noi e basta :)
Il miglior interlocutore è colui che sa ascoltare ... :)

Anonimo ha detto...

Oltre che per la cura del proprio corpo, una corretta igiene intima svolge un ruolo importante nella vita sessuale, essenzialmente per due motivi:
come coadiuvante nella prevenzione di infezioni genitali
per mantenere un aspetto, un odore e (perché no?) un sapore gradevole dei genitali.
Come noto il grado di acidità (pH) della vagina è tra 3.5 e 4.5, cioè acido. Questa acidità rende l’ambiente vaginale inadatto alla proliferazione dei microrganismi patogeni che possono essere trasmessi attraverso il rapporto sessuale. I batteri che in condizioni normali sono più numerosi nella vagina sono i lattobacilli, e proprio da questi batteri viene sintetizzato l’acido lattico che rende acido l’ambiente vaginale, ma nello stesso tempo i lattobacilli non riescono a sopravvivere in un ambiente non acido. Si crea cioè un meccanismo virtuoso in cui i lattobacilli creano acidità e l’acidità favorisce la crescita dei lattobacilli.
Lo sperma, a differenza della vagina, ha un pH leggermente alcalino (7.2-8), e tende quindi a innalzare il pH vaginale. Inoltre i rapporti sessuali, soprattutto se frequenti o prolungati, possono talvolta causare lievi traumi e irritazioni che favoriscono l’attecchimento di infezioni, o essere essi stessi veicolo di infezioni. L’uso di un detergente intimo a pH acido è quindi molto importante per favorire e mantenere l’acidità della vagina, soprattutto nelle donne che hanno frequenti rapporti sessuali.
Ma veniamo al secondo punto. La sensazione dell’odore è elaborata da una zona del cervello detta archipallio, cioè la parte più arcaica, legata ai comportamenti istintuali, rimasta immutata attraverso le tappe evolutive dell’uomo. L’odore dell’altro sesso risveglia reazioni istintuali che giocano un ruolo chiave nel comportamento sessuale. Tra l’altro è nota la presenza di particelle volatili, i ferormoni, che esplicano una vera e propria azione ormonale.
Perciò, come un aspetto sporco e un odore sgradevole hanno ovviamente un effetto repulsivo, la mancanza di odore, o un odore inappropriato (ad esempio un profumo) è anch’essa poco attraente. E naturalmente nel rapporto orale, che fa parte integrante del rapporto sessuale, anche il sapore è importantissimo. L’acidità ha di nuovo un ruolo molto importante, perché le secrezioni vaginali hanno un caratteristico sapore acido, come yogurt, e un odore corrispondente, anche se è difficile descrivere un odore acido. Perciò, anche a questo proposito, l’uso di un detergente a pH acido aiuta a prevenire la modificazione del pH, e quindi dell’odore e del sapore.

In caso di infezioni …
Una forma di vaginite molto frequente, ma poco diagnosticata, è causata dalla Gardnerella, un batterio che non causa arrossamento, bruciore o prurito, ma soltanto un aumento della secrezione vaginale che assume un odore particolarmente sgradevole. Anche in questo tipo di infezione, il pH da acido diventa alcalino. Sia il partner che la donna stessa si sentono inibiti durante il rapporto dalla presenza del cattivo odore, ma basta una semplice terapia per normalizzare la situazione.
Nell’uomo le infezioni sono meno frequenti perché il pene è esposto, mentre la vagina è una cavità. Inoltre il genitali esterni maschili sono rivestiti da cute, un epitelio più spesso, a differenza della vagina che è rivestita da mucosa, più sottile e quindi più soggetta a irritazioni. Ma tra glande e prepuzio, nel solco balano-prepuziale, se l’igiene non è corretta possono ristagnare secrezioni che causano odore sgradevole e possono favorire la comparsa e la trasmissione di infezioni. Anche nell’uomo è indicato un detergente a pH acido, simile a quello della cute (4.5 circa).
In sintesi, si potrebbe concludere che lavarsi è fondamentale, ma usando prodotti mirati e non eccessivamente, perché l’odore caratteristico del corpo svolge una funzione fondamentale nel desiderio sessuale.
SI CONSIGLIA ALL’UOMO DI FREQUENTARE MOLTISSIMO L’AMBIENTE AD ALTO PH ! marco

angioletto79 ha detto...

ma c'è qualche virus strano???
Siamo tutti un pò stanchi ultimamente ....

un bacio e un abbraccio
Mary

velenero ha detto...

in genere, dopo una settimana passa... fino al prossimo attacco di "ricordìte"... :)

Carmen ha detto...

@Marco ehm ti stai preparando per qualche esame di medicina oppure tra le righe c'è un significato che non son riuscita a interpretare?

@Angioletto Nooo io son proprio cosi ogni tanto devo perdermi in queste cose :) ma da dove sono arrivati tornano :)

@Velenero Una settimana??????????? Ma non sia mai se non passa dopo un giorno potrei gia impazzire

sonia ha detto...

Trappolina anche tu stai così...miii, un virus allienante!
Dobbiamo solo farci forza!
Un bacio!

krepa ha detto...

ma pensare fa sempre male...poi se pensi all'amore...non devi farlo!!!

Carmen ha detto...

@Sonia gia' ... una specie di brutta influenza :) ma la mia fortuna e' che è stato tutto frutto di mancanza di ossigenazione del criceto! quindi appena rianimato tutto è passato!

@Krepa pensare fa male vero di solito lo evito (o non ci riesco) ... e per un bel po' ora sono a posto :)

Writer ha detto...

Vedo che non sono l'unica afflitta da pensieri (anche vecchi!) e che non mangia a pranzo... Ma che ci prende a noi della Blogosfera??

Cmq Carmen: spero che tutto si risolva presto.. ;)

Bacione!

Lario3 ha detto...

Sì, partiamo :-)
BACIII!!!

Marco ha detto...

Carmen nessuna delle due. Lo sproloquio del corpo è venuto prima dello sproloquio dell'animo.

Benty ha detto...

Capitano a tutti momenti un po' così, di riflessione, ma sono un buon segno anche se a volte fanno male, è segno di una mente profonda e non insensibile alle cose che succedono.

Benty

Dave ha detto...

a proposito di pazzie, io ricordo perfettamente di ogni film visto (anche 10 anni fa) dove ero, con chi, in che fascia oraria e, se al cinema, a volte anche in che zona era il sedile....